Attivismo antispecista

Perché i vegani non bevono il latte?

Perché i vegani non bevono il latte?
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Perché i vegani non bevono il latte?

Voglio porti la domanda al contrario: perché tutti bevono il latte?

Rifletti per qualche istante e poi prova a darmi una risposta. Ora ti spiego qual è la mia visione e perché ho deciso di non bere più latte e di diventare vegana.

La maggior parte delle persone beve il latte perché è ignorante. Non lo sto dicendo in modo dispregiativo; mi riferisco al fatto che ignorano, e non sono a conoscenza di ciò che avviene nell’industria del latte.

Perché nel momento in cui la realtà dei fatti viene allo scoperto, non si può condividere la crudeltà alla quale vengono sottoposti ogni giorno le mucche da latte.

Perché i vegani non bevono il latte?

Fondamentalmente, il latte vaccino è una sostanza destinata per natura ai piccoli della mucca, non agli esseri umani. Siamo l’unica specie a bere il latte destinato ai cuccioli di altre specie e a insistere a consumarlo dopo lo svezzamento. Così come è innaturale uccidere e mangiare gli animali, lo è altrettanto berne il latte.

Le mucche producono sempre il latte?

Sembra una domanda stupida e banale, ma ti posso assicurare che ci sono persone che pensano erroneamente che le mucche producono costantemente il latte, come se fossero delle macchine. Come gli esseri umani, le mucche devono partorire per poter produrre latte. Negli allevamenti di mucche da latte gli animali sono ingravidati forzatamente ogni anno, per mantenere la produzione. Di solito con l’inseminazione artificiale al posto dell’accoppiamento naturale. Gli operai introducono un braccio nell’ano della mucca per tenere fermo il collo dell’utero mentre inseriscono il seme raccolto da un toro.

Le mucche vengono fecondate a un’età molto più giovane di quanto accadrebbe in natura e sono mantenute incinte praticamente senza interruzioni, anche mentre stanno ancora allattando in seguito alla gravidanza precedente.

Perché i vegani non bevono il latte? Le mucche producono sempre il latte?
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Come vengono forzate le mucche a produrre così tanto latte?

Innanzitutto il mangime che sono costrette a mangiare è arricchito di colesterolo. In più si iniettano loro miscele di ormoni, tra cui estrogeno, progesterone, prolattina e testosterone. Come è ovvio, allo stato brado un esemplare adulto è completamente erbivoro e non mangerebbe mai carne animale, latte e uova. Ma le mucche da latte, vengono nutrite con mangimi “fortificati”, che contengono carne e interiora animali e sottoprodotti della macellazione di pesci, uccelli e altri mammiferi.

Quanto vivono le mucche da latte?

Allo stato brado vivrebbero fino a 25 anni, ma dopo circa 4 anni di simile abuso dell’industria casearia la loro “produttività” cala; sono quindi costrette a patire la brutalità del macello e ad essere ridotte ad hamburger economici, a cuoio e a mangime per animali.

Perché i vegani non bevono il latte?Quanto vivono le mucche da latte?
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Che fine fanno i vitelli sottratti alle mucche da latte?

I vitellini vengono portati via poche ore dopo la nascita, in modo che il latte a loro destinato possa essere raccolto e venduto per il consumo umano. Nei giorni seguenti alla separazione, le madri muggiscono giorno e notte, in cerca dei piccoli. Continuano a lamentarsi per giorni, anche settimane.

Che fine fanno i vitelli sottratti alle mucche da latte?
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Se il vitello nasce femmina

Il vitello che nasce femmina verrà allevato per diventare come la madre, una schiava del caseificio. Sarà decornata, applicando un ferro elettrico arroventato sulla base delle corna. Le verranno rimossi alcuni capezzoli che possono “intralciare” le macchine per la mungitura, e tagliata la coda, tutto senza anestesia. Mentre in natura una giovenca non partorirebbe prima di aver compiuto 3-5 anni, negli allevamenti intensivi vengono inseminate artificialmente nell’arco di appena un anno o meno. Non appena avrà partorito, subito il piccolo le viene sottratto ed essa verrà munta due, tre volte al giorno, collegata a una macchina industriale per la mungitura.

Se il vitello nasce femmina
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Se il vitello nasce maschio

I vitellini maschi sono considerati inutili dall’industria del latte, poiché non potranno mai produrne. Vengono tenuti in isolamento per 5 giorni prima di essere radunati su un camion e mandati al macello. Nelle ultime 30 ore di vita, il cibo può essere loro negato, affamati, confusi e in cerca disperato di affetto, chiamano le madri dai recinti del macello, dove verranno uccisi il mattino seguente. Quelli che riescono ad evitare lo stordimento, o che vengono storditi male, verranno uccisi ancora coscienti.

Terza via per i vitellini

Un numero inferiore, cresce più a lungo, fino a 20 settimane, per essere macellati per la carne. Vengono confinati in box minuscoli e incatenati al collo. I box sono particolarmente piccoli per far sì che i vitelli non possano muoversi: di conseguenza i loro muscoli rimangono sottosviluppati e la loro carne più tenera. Vengono tenuti al buio e alimentati con una dieta povera di ferro, di modo che la carne assuma un colorito chiaro, requisito che le fa acquistare maggiore valore sul mercato. Dopo 3-4 mesi, sono caricati sui camion diretti al macello.

Terza via per i vitellini
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Quarta via per i vitellini

Se i vitellini sono maschi, alcuni vengono venduti all’asta all’industria della carne, che li alleva per produrre la carne di manzo. Vengono castrati senza anestesia, marchiati e decornati. Trascorrono circa un anno rinchiusi, oppure al pascolo finché raggiungono una taglia che li rende vendibili per il macello. Considerando che i gestori vengono pagati a peso, agli animali vengono somministrati steroidi artificiali per farli crescere.

Quarta via per i vitellini
Fotogramma esportato dal documentario Dominion

Ci sarebbero ancora tantissime cose da scrivere, ma mi fermo qui. Arrivati a questo punto, non credi che ignorare la sofferenza delle mucche da latte e quella del suo vitellino è diventato impossibile? Vuoi ancora nasconderti dietro la maschera dei baffi da latte, strumento che la pubblicità ha usato per insabbiare tali atrocità?

Ti invito a pensarci e informarti, per il bene di tutti gli esseri viventi. Ora forse ti sarà più chiaro perché i vegani non bevono il latte.


Fonti
Dominion, Il film che denuncia la violenza sugli animali
Will Tuttle, Cibo per la pace, Sonda, pp. 119


Leggi anche gli articoli:
Perché i vegani non mangiano il miele
Perché i vegani non mangiano le uova?


Scopri gli altri articoli della categoria Attivismo Antispecista

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità!

Leggi anche...

Nessun commento

Se ti va, lascia un commento