Anche i vegani mangiano/ Ricette vegane per pranzo

Lasagne vegane con broccoli e zucchine

Lasagne vegane con broccoli e zucchine

Le lasagne vegane con broccoli e zucchine possono essere un perfetto primo piatto per la domenica di Pasqua. Se infatti ancora non hai deciso cosa cucinare, ti suggerisco di provarle. È un piatto semplice e gustoso caratterizzato da una crosticina molto saporita, ottenuta dai taralli tostati nell’olio extravergine di oliva, e sbriciolati sull’ultimo strato di lasagna, prima di infornarla.

Per il ripieno ho utilizzato i broccoli e le zucchine, i primi rappresentano la stagione invernale che ormai abbiamo salutato, mentre le zucchine sono un benvenuto alla primavera appena arrivata.

Come preparare le lasagne vegane con broccoli e zucchine

Ingredienti per 2 persone
180 gr di lasagne integrali di semola di grano duro
300 gr di zucchine
300 gr di broccoli
10 gr di lievito alimentare
2 tazzine da caffè di acqua
½ cipolla
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Ingredienti per la besciamella
550 ml di bevanda di soia
50 gr di farina di tipo 2
50 ml di olio extravergine d’oliva
5 gr di sale
pepe nero
noce moscata

Ingredienti per completare
50 gr di taralli
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
basilico a piacere

Step 1

  • Per iniziare pulisci i broccoli, le zucchine e la cipolla. Quindi taglia a dadini le zucchine e la cipolla, riduci in piccole cimette i broccoli.
  • In una padella, fai soffriggere la cipolla. Quando risulterà dorata aggiungi le verdure e due tazzine di acqua. Fai cuocere con il coperchio per circa 15 minuti, fin quando le verdure non risulteranno tenere.
  • Quando le verdure si saranno appassite aggiusta di sale e pepe, togli dal fuoco e metti da parte.

Step 2

  • Ora prepara la besciamella seguendo le indicazioni della ricetta di base. Qui il procedimento: Besciamella vegan senza margarina.
  • Se la besciamella dovesse risultare troppo solida, puoi aggiungere un po’ di acqua per renderla più liquida. In effetti il liquido è fondamentale per la buonuscita della cottura della lasagna.

Step 3

  • Su un tagliere riduci a granelli i taralli, poi falli dorare in una padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Tieni da parte.

Step 4

  • A questo punto, in una pentola bassa, cuoci le sfoglie di lasagna per circa due minuti, poi scolale utilizzando una schiumarola e disponi su un canovaccio pulito.
  • Questo passaggio ti permetterà di ridurre il tempo di cottura finale e cuocere la sfoglia in modo omogeneo, considerato che l’unico liquido nel quale cuoceranno sarà la besciamella.

Step 5

  • Ora componi la lasagna distribuendo sul primo strato un po’ di besciamella, poi le sfoglie lessate, le verdure, un po’ di lievito alimentare e un altro strato di besciamella. Aggiungi uno strato di sfoglia e ripeti fino a realizzare tre livelli.
  • Completa l’ultimo strato solo con la besciamella, poi insaporisci con i taralli precedentemente preparati, il lievito alimentare e il basilico tritato.

Step 6

  • Inforna la lasagna a 180°, in forno statico, per circa 30 minuti. Ti consiglio comunque di verificare la cottura inserendo i rebbi di una forchetta. Nel momento in cui questi passano tranquillamente attraverso la pasta significa che la lasagna è cotta.
  • Una volta pronta, lascia riposare per circa cinque minuti prima di servire.

Informazioni utili

  • La lasagna si conserva in frigo per circa due-tre giorni.
  • Oppure puoi congelarla e gustarla in un secondo momento.

Scopri le altre ricette vegane per pranzo:

Fusilloni di mais bianco con salsa all’avocado

Pasta e ceci estiva con pomodorini

Spaghetti con zucchine, ceci e pomodorini


Perché non scopri le altre vegan ricette?

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità!

Leggi anche...

Nessun commento

Se ti va, lascia un commento