Categorie
Sostenibilità

Sapone per il bucato: 3 ingredienti per farlo in casa

Preparare un sapone da bucato fatto in casa è un modo eccellente per ridurre l’esposizione alle sostanze chimiche potenzialmente dannose presenti nei prodotti acquistati in negozio. Scopriamo insieme come farlo!

Il sapone per il bucato è un prodotto che la maggior parte di noi usa da anni, ma pochi si chiedono da dove venga o come sia fatto.

Preparare un sapone da bucato fatto in casa è un modo eccellente per ridurre l’esposizione alle sostanze chimiche potenzialmente dannose presenti nei prodotti acquistati in negozio.

Prima che ti chieda se fare il tuo sapone per il bucato sarà un compito impossibile a causa del gran numero di sostanze chimiche complesse coinvolte nella sua produzione… rilassati!

Ho pensato a te con questo semplice tutorial su come fare il sapone per il bucato fatto in casa semplice e veloce.

In questo articolo scoprirai una semplice ricetta per preparare un prodotto per la pulizia fai-da-te, molto più economico di quello acquistato al supermercato.

Che cos’è il sapone da bucato fatto in casa?

Il sapone da bucato è un prodotto comunemente usato nelle case per pulire i vestiti. È composto da una serie di ingredienti, come tensioattivi, sostanze costitutive, emulsionanti, profumo e acqua.

Alcuni degli ingredienti più comuni del sapone da bucato sono il carbonato di sodio, il solfato di sodio, il citrato di sodio, il tripolifosfato di sodio, gli alcoli grassi etossilati e la cocoamide DEA.

Quando decidi di preparare un sapone da bucato fatto in casa, realizzi un prodotto partendo da zero e utilizzando gli ingredienti che preferisci. In questo modo puoi evitare le sostanze chimiche che possono essere dannose per la tua pelle e per l’ambiente.

Perché fare il sapone per il bucato in casa?

Ci sono diversi motivi per cui una persona potrebbe voler fare il proprio sapone per il bucato.

  1. Il primo è che il sapone da bucato fatto in casa è molto più economico dei prodotti commerciali. È possibile fare una scorta di sapone per il bucato per un anno al costo di un flacone di detersivo commerciale.
  2. Produrre il proprio sapone per il bucato significa anche poter scegliere gli ingredienti da utilizzare nel prodotto. I prodotti per la pulizia commerciali contengono spesso molte sostanze chimiche sintetiche che possono essere irritanti per la pelle e dannose per l’ambiente.
  3. Il sapone per bucato fatto in casa è quindi molto più sicuro e sano dei prodotti commerciali.

Come fare il sapone da bucato fatto in casa?

In rete si trovano molte ricette per il sapone da bucato fatto in casa, ma qui lo prepariamo con 3 semplici ingredienti!

Bicarbonato di sodio: è un minerale alcalino presente in natura e si può trovare in molti negozi di alimenti naturali e online. Viene spesso utilizzato come sostituto del detersivo per il bucato perché è eccellente per rimuovere le macchie e gli odori dai tessuti. In più il bicarbonato di sodio è un ammorbidente naturale e può essere usato nel sapone da bucato fatto in casa per ammorbidire i tessuti.

Bicarbonato di Sodio - Busta
Allunga la vita della lavatrice, polvere per pulizie naturali: acciaio e molte altre superfici
Voto medio su 139 recensioni: Da non perdere
€ 5,30

Fragranza: una o due gocce della tua fragranza preferita possono essere aggiunte al sapone da bucato fatto in casa per ottenere un profumo delicato.

Ingredienti

4 litri di acqua
1 tavoletta di sapone di Marsiglia
4 cucchiai colmi di bicarbonato
fragranza a piacere se la gradisci

Solara - Sapone Bucato Marsiglia
Realizzato con ingredienti a KM 0
Voto medio su 18 recensioni: Da non perdere
€ 4,50

Porta ad ebollizione l’acqua

  • Innanzitutto, procurati un pentolone abbastanza grande e versa 4 litri di acqua.
  • Porta l’acqua a ebollizione e nel frattempo grattugia una tavoletta di sapone di Marsiglia.

Versa il sapone sminuzzato

  • Non appena l’acqua inizia a bollire, spegni il gas e aggiungi le scaglie di sapone di Marsiglia sminuzzate. (Assicurati di scegliere la varietà non schiumogena, poiché il normale detersivo crea troppa schiuma e quindi rende difficile risciacquare il sapone dai vestiti).
  • Dopo qualche istante il sapone si dissolverà completamente, quindi aggiungi quattro cucchiai colmi di bicarbonato.
  • Mescola la miscela con un cucchiaio di legno fino a ottenere un impasto denso. 

Lascia raffreddare e travasa

  • Lascia riposare la miscela per un’ora, poi frulla il sapone utilizzato un frullatore ad immersione.
  • Trasferisci in un contenitore apposito per la conservazione.

Sapone per il bucato consigli

Di seguito un po’ di informazioni che possono esserti utili:

  • Puoi conservare il detersivo nei bidoni di plastica da 5 litro oppure ancora meglio nelle bottiglie di vetro per evitare di produrre plastica.
  • Per quanto riguarda le dosi da utilizzare durante il bucato: bastano 2 cucchiai da versare nella vaschetta. Ho diluito il detersivo con un po’ di acqua, per renderlo ancora più liquido.
  • Puoi utilizzare come ammorbidente l’acido citrico. Ti invito a leggere l’articolo di approfondimento > Acido citrico: cos’è, utilizzi in casa, dove comprarlo e quanto costa
  • Per un tocco di profumo e freschezza aggiungi due gocce di profumo naturale, olii essenziali.
  • Ho testato il sapone liquido sulle tende, piumino matrimoniale, biancheria intima e maglie. Il risultato è eccezionale.

Provaci anche te e fammi sapere cosa ne pensi!

Sapone per il bucato conclusione

Fin dall’inizio dei tempi, le persone hanno fatto il loro sapone in casa. Il sapone da bucato fatto in casa è un ottimo modo per risparmiare denaro ed evitare le sostanze chimiche presenti nei prodotti commerciali. È possibile ottenere questo risultato preparando i propri prodotti per la pulizia.

Tutto quello che dovrai fare è seguire la ricetta che ho condiviso con te e utilizzare gli ingredienti che hai in casa.

Sapone per il bucato: 3 ingredienti per farlo in casa

Potresti anche essere interessato a Sapone di Marsiglia: cos’è e quali sono i suoi utilizzi

Scopri gli altri articoli della categoria Guide Vegan

Di Angelica Parisi

Angelica Parisi blogger e content creator.
Da piccola realizzavo checklist lunghissime da flaggare. Caratteristica che ancora oggi mi permette di essere precisa nel portare a termine le varie attività lavorative.
Fondatrice di Seevegan.it, blog di ricette e divulgazione del mondo vegano.