Anche i vegani mangiano/ Frullati ed estratti

Estratto di sola verdura – Peperoni please

Estratto di sola verdura - Peperoni please

Estratto di sola verdura?

Avete mai pensato di bere i peperoni? Io no. Ma la vita mi ha insegnato ad essere sempre curiosa e sperimentare. Perché soltanto mettendosi in gioco si ottengono dei veri risultati.

L’estate è la stagione dei peperoni, rossi, gialli, verdi…Solitamente li mangio arrostiti, come salsa per condire la pasta, nella ratatouille, ma non avevo mai pensato, prima d’ora, di berli.

L’estrattore mi ha permesso di mettere in atto quella “regola” con la quale cresciamo fin da piccoli, del consumo di cinque porzioni al giorno di verdura tre di frutta fresca.

Se avete voglia di leggere e siete curiosi, ho scritto un articolo in cui parlo perché è importante comprare un estrattore.

Ho trovato la ricetta di oggi sul libro “Le migliori ricette di cucina veg” di Pat Crocker. Quando ho letto gli ingredienti: peperone rosso, peperone verde, cetriolo e carota, ho avuto subito qualche perplessità inerente al sapore.
Gli estratti di frutta, che solitamente preparo, sono molto dolci perché ovviamente la frutta contiene zuccheri. Invece, vi dirò, che mi sono dovuta ricredere. L’estratto non ha per nulla un sapore aspro, anzi è molto delicato. Il sapore dei peperoni non è invadente, e si sente di più il cetriolo, che in proporzione ai peperoni, come quantità è decisamente inferiore. È una bevanda leggera, estiva e digeribile.

Come fare un estratto di sola verdura

Ingredienti
1 peperone rosso pulito
1 peperone verde pulito
1/2 cetriolo
1 carota

Preparazione
Pulite e lavate tutte le verdure sotto l’acqua corrente. Tagliate le verdure a tocchetti per facilitare l’estrazione del succo. Inserite nell’estrattore i peperoni rosso e verde, il cetriolo e la carota. Mescolate e versate in un bicchiere.

L’estratto si può conservare?

Io vi consiglio sempre di bere l’estratto al momento. Sappiamo tutti che quando le verdure e la frutta vengono tagliate, sminuzzate, lasciandole a contatto con l’ossigeno dell’aria, gran parte del loro valore nutritivo si disperde a causa dell’ossidazione. Oppure se volete portarlo al lavoro, vi consiglio di conservarlo in una bottiglia ermetica, riempita fino all’orlo!

E ora fatemi sapere quali sono i vostri estratti!


Perché non scopri le altre vegan ricette?

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità!

Leggi anche...