Categorie
Anche i vegani mangiano Ricette vegane per pranzo

Carbonara vegana

Carbonara vegana? Si, proprio così! Ho deciso di iniziare questo nuovo anno all’insegna della sperimentazione. Per chi ha imparato a conoscermi, sa che posso tranquillamente fare a meno delle preparazioni che richiamano la tradizione, ma allo stesso tempo, conosce quella parte di me ambiziosa, che ama sperimentare e scoprire continuamente nuovi sapori. D’altra parte, sono una persona che si annoia facilmente, quindi affinché questo non accada, devo costantemente imparare qualcosa di nuovo!

Voglio trascorrere un 2020 senza pormi dei limiti, sperimentando, sbagliando e imparando. Solo così posso migliorarmi! Quindi oggi la curiosità ha preso il sopravvento!

Della carbonara vegana esistono tantissime varianti. Con l’affettato vegetale, con il tofu, con il seitan, con la pastella di ceci o senza. Per la mia variante ho preso spunto da una ricetta della rivista VeganLife, non più in commercio.

E tu l’hai mai preparata? Condividi con me la tua ricetta, sono troppo curiosa!

Come preparare la carbonara vegana

Ingredienti per la pastella
100 gr di farina di ceci
100 ml di bevanda vegetale (io ho utilizzato la bevanda di soia realizzata da me)
50 ml di acqua

Ingredienti
350 gr di spaghetti integrali
200 gr di tofu (puoi anche sostituirlo con il seitan)
1 porro
curcuma q.b.
sale e pepe q.b.
prezzemolo tritato q.b.
olio extravergine d’oliva
grana vegan

Tempo di preparazione: 30 minuti + il tempo di riposo della pastella

  • Prepara in anticipo la pastella con la farina di ceci, la bevanda di soia e l’acqua. La pastella deve essere abbastanza liquida. Cerca di evitare la formazione di grumi, eventualmente filtra la pastella con il colino. Aggiungi il sale, il pepe, la curcuma e lascia riposare per almeno mezz’ora.
  • Taglia il porro a rondelle. In una padella fai rosolare il porro in poco olio e aggiungi anche un filo d’acqua affinché non frigga. Taglia a listarelle il tofu e fai dorare insieme al porro. Cuoci fino ad ottenere una rosolatura ed una croccantezza adeguata.
  • Cuoci gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolali al dente e ripassali nella padella con il condimento preparato. Unisci velocemente la pastella, il prezzemolo tritato e un mestolo di acqua se la salsa dovesse risultare un po’ troppo densa. Amalgama il tutto per qualche minuto e servi con una spolverata di pepe nero e il grana vegan.

Perché non scopri le altre vegan ricette?

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità

Di Angelica Parisi

Angelica Parisi blogger e content creator.
Da piccola realizzavo checklist lunghissime da flaggare. Caratteristica che ancora oggi mi permette di essere precisa nel portare a termine le varie attività lavorative.
Fondatrice di Seevegan.it, blog di ricette e divulgazione del mondo vegano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *