Categorie
Anche i vegani mangiano Ricette vegane per pranzo

Maltagliati vegan al farro e zucca

Maltagliati vegan al farro e zucca: ricetta vegana per il pranzo!

La pasta fatta in casa è un’attività che mi viene proprio difficile da esercitare! Gli anni trascorsi in Romagna non li ho sfruttati al meglio. Ovvero, sono stati i continui impegni e il lavoro, che mi hanno sottratto il tempo per imparare quella che per l’Emilia Romagna è una tradizione domenicale: la pasta fatta in casa.

Tuttavia, ho deciso di cimentarmi lo stesso. Partendo da una pasta che non richiede precisione, detta appunto “maltagliati”. Per la preparazione ho usato la farina di farro, sale e acqua! Ovviamente ho impiegato tantissimo tempo a stendere la pasta per renderla sottile…non vi nascondo che ci sono dei triangoli spessi e altri fini. Sono proprio negata! Però spero pian piano di imparare.

Preparare la pasta fatta in casa è divertente! Ho condito i maltagliati con un sugo di zucca, pomodori secchi, cipolla e scorza d’arancia! Un insieme di sapori e di colori.

E voi cosa ne pensate dei maltagliati?

Come preparare i maltagliati vegan al farro e zucca

Ingredienti
200 gr di farina di farro
600 gr di polpa di zucca, già pulita
½ cipolla rossa
1 pomodoro secco
1 cucchiaino scarso di semi di finocchio
un pezzetto di scorza d’arancia
olio extravergine d’oliva
sale integrale

Preparazione

  1. Disponete la farina di farro a fontana in una ciotola o su una spianatoia. Condite con una presa di sale; versate 100 ml di acqua fredda a filo, mescolando poco per volta gli ingredienti liquidi a quelli solidi.
  2. Impastate energicamente fin quando l’impasto diventa elastico e omogeneo (se necessario potete aggiungere ancora un filo d’acqua) Formate con l’impasto una palla, copritela con un canovaccio e lasciatela riposare in un luogo fresco per mezz’ora.
  3. Preparate il condimento: eliminate l’albedo della scorza d’arancia e tritatela grossolanamente insieme al pomodoro secco. Scaldate una casseruola dal fondo spesso, aggiungete i semi di finocchio leggermente pestati, il trito d’arancia e pomodori e la cipolla. Tostate il miscuglio per un minuto a fiamma moderata, mescolando con un cucchiaio di legno.
  4. Versate l’olio e la polpa di zucca tagliata a dadini, salate, rimestate per insaporire, aggiungete un bicchierino d’acqua calda, rimestate ancora, coprite con il coperchio e stufate la verdura a fiamma dolce per 15-20 minuti. (La polpa di zucca dovrebbe cuocersi ma senza disfarsi completamente.
  5. Riprendete l’impasto, stendetelo con il matterello in una sfoglia sottile di 2-3 millimetri di spessore e infine tagliate la sfoglia a piccoli triangoli e rombi.
  6. Lessate i maltagliati in abbondante acqua leggermente salata, scolateli al dente, conditeli nella casseruola con la zucca stufata e servite.

Perché non scopri le altre vegan ricette?

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità!

Di Angelica Parisi

Angelica Parisi blogger e content creator.
Da piccola realizzavo checklist lunghissime da flaggare. Caratteristica che ancora oggi mi permette di essere precisa nel portare a termine le varie attività lavorative.
Fondatrice di Seevegan.it, blog di ricette e divulgazione del mondo vegano.