Categorie
Consigli di vita

Come fare a risparmiare soldi: tutti i metodi per spendere meno e vivere felici

Tutti i modi per risparmiare denaro e vivere meglio.

Per iniziare a risparmiare soldi e vivere serenamente devi innanzitutto avere una predisposizione mentale. Ovvero porti un obiettivo, quello di risparmiare e cercare di esserne convinto.

Perché tutte le azioni e le scelte di vita che fai senza esserne convinto, non ti porteranno da nessuna parte. Oppure dopo poco tempo ritornerai sui tuoi passi.

Quindi se sei certo di voler risparmiare soldi continua a leggere.

In questo articolo ti spiegherò tutti i modi per risparmiare denaro e vivere meglio.

Non devi più preoccuparti di come fare a risparmiare soldi: segui i miei consigli e vedrai che riuscirai a risparmiare molto più di quanto tu possa immaginare!

Che cosa significa vivere con poco

Vivere con poco non significa necessariamente essere infelici. Anzi, risparmiare soldi può essere un’ottima strategia per vivere felici e contenti!

Innanzitutto, risparmiare soldi significa fare delle scelte. Devi decidere quali sono le cose che ti fanno davvero felici e concentrarti su di esse. Non devi spendere denaro in cose inutili o superflue, ma solo in quelle che ti daranno veramente una gioia duratura.

Ad esempio, se sei un appassionato di libri, non comprare vestiti alla moda ogni mese: risparmia per acquistare qualche bella edizione da collezione o per andare a vedere il tuo autore preferito in concerto.

In questo modo risparmierai denaro e tempo, e riuscirai a concentrarti su ciò che realmente ti interessa.

Ma vediamo insieme alcuni consigli per risparmiare soldi senza aspettare il “momento giusto”. Quel momento è ora.

20 metodi per risparmiare soldi e vivere felici

Segna le tue spese

Il primo passo fondamentale per iniziare a risparmiare soldi è capire quanto si spende. È davvero importante e ti consiglio fermamente di tenere traccia di tutte le tue spese. Dal singolo caffè, agli oggetti acquistati per casa, alle bollette e tutte le spese extra.

Registrare tutte le tue spese non è difficile: puoi utilizzare un taccuino e una matita, oppure puoi farlo online utilizzando un foglio di calcolo.

Per quanto mi riguarda utilizzo quest’ultimo metodo ormai da anni. Su un foglio di calcolo realizzo per ogni mese dell’anno una tabella con i costi fissi, una con i costi variabili, con le entrate, la somma delle spese e i soldi risparmiati.

Puoi suddividere le colonne per categorie, per esempio spesa, spese extra (sono quelle non previste), auto, igiene personale, uscite, eccetera. Per ogni colonna devi ottenere il totale. Sommando i totali delle varie categorie, otterrai il totale delle spese di quel mese.

È più semplice di quanto sembra e ti permetterà di tenere traccia di tutte le spese mensili ma anche dei soldi risparmiati. Diventerà quasi una sfida vedere la tabella con i soldi risparmiati!

Includi una parte di risparmio nel tuo budget

Nel momento in cui hai la percezione di quanto sono approssimativamente le tue spese mensili (ovviamente bisogna prendere in considerazione che in alcuni mesi si andrà a spendere di più, per esempio per pagare l’assicurazione dell’auto, o fare il tagliando eccetera), ora puoi iniziare a creare un budget.

Stabilisci una quota mensile che vuoi risparmiare, una somma che comunque ti fa sentire a tuo agio e non ti mette in difficoltà. E man mano che passa il tempo quella somma potrebbe anche aumentare.

Stabilisci le tue priorità finanziare

È fondamentale stabilire le priorità finanziare necessarie per organizzarti al meglio la vita. Se per esempio hai la necessità di sostituire l’auto, potresti nell’immediato iniziare a mettere via i soldi, in modo tale da non trovarti in difficoltà al momento del bisogno.

Ovviamente pensa a quelle priorità che servono ora. Non pensare di mettere via i soldi per la pensione e non riuscire a soddisfare le esigenze a breve termine.

Fai delle scelte e riduci le spese inutili

Decidi cosa è importante per te e concentrati su di esso. Non comprare cose inutili o superflue, ma solo quelle che ti danno una gioia duratura.

Per esempio fare sport è necessario e anche un piacere. Se vuoi risparmiare potresti provare ad andare a correre. Se correre non è la tua passione allora risparmia e sfrutta quel denaro per allenarti, questi sono soldi spesi bene.

Identifica invece quelle spese non essenziali come l’intrattenimento, le cene al ristorante, il vestito alla moda. Cerca anche di ridurre le spese fisse al mese come ad esempio l’assicurazione dell’auto, il tuo abbonamento del cellulare, eccetera.

Organizzare le spese ti permetterà di scegliere le tue priorità e soprattutto risparmiare.

Acquista in modo intelligente

Impara a confrontare i prezzi e cerca sempre le migliori offerte. Non comprare mai nulla senza prima aver fatto una ricerca approfondita: potresti risparmiare molto denaro se solo evitassi di comprare qualche cosa che non ti serve davvero!

Vivi in modo più semplice

Cerca di ridurre al minimo le spese mensili e concentrati su ciò che è veramente importante per te. Ad esempio, se non ti piace andare in palestra, risparmia sull’abbonamento e impara a fare qualche sport all’aperto.

Quando ho vissuto per un anno in Calabria nel 2019, avevo la possibilità tutti i giorni di andare al mare, anche d’inverno. Camminavo sul lungomare e in spiaggia e quando la stagione me lo permetteva sfruttavo il mare per nuotare. In quell’anno ho risparmiato 1300 euro di abbonamento per la piscina.

Non fare debiti o salda quelli che hai

Fare debiti incasina la vita, questo è il mio pensiero. Avere un debito significa vivere con il pensiero di dover spendere e pagare quei soldi tutti i mesi. Se sono debiti piccoli sono accettabili, ma dipende dal modo in cui riesci a gestirli.

Per quanto mi riguarda l’unico debito che ho avuto nella mia vita è stato quello per l’acquisto dell’auto. La mia macchina mi ha portato un po’ ovunque, e sono felice di questo, ma pagarla è stato un pensiero fisso per circa 7 anni. Soprattutto quando ho scelto di cambiare vita, dare le dimissioni e cercare un altro lavoro.

Quando sei libero di pagare un debito, ti renderai conto di come è facile mettere i soldi da parte.

Quindi il consiglio che mi sento di darti è quello di saldare al più presto i tuoi debiti e iniziare a risparmiare.

Riduci il budget per la spesa

Rifletti sul costo della spesa, su quello che compri in particolare e su quello che è superfluo. Quante cose possiamo evitare di acquistare? Innanzitutto se scegli di seguire uno stile di vita vegano ne guadagnerai anche sulla spesa. Sappiamo tutti che il costo della carne e del pesce è maggiore rispetto a quello della verdura.

In più, personalmente autoproduco molto in casa. L’autoproduzione è un’attività impegnativa, è vero, ma allo stesso tempo divertente, rilassante e stimolante. Altro vantaggio: il guadagno!

Sto cercando di autoprodurre le bevande vegetali, il pane, i germogli, i prodotti di igiene personale e per pulire casa. Ti consiglio di ritagliarti un po’ di tempo e di provare per qualche mese, vedrai che risparmio!

Vendi tutto ciò che non usi

Ridurre il budget della spesa è un ottimo modo per iniziare, ma se vuoi risparmiare ancora di più puoi vendere tutto ciò che non usi.

Non solo ne guadagnerai economicamente, ma la tua casa sarà libera dagli oggetti in disuso. Cerca di seguire uno stile di vita minimalista e circondati solo di ciò di cui hai reale bisogno.

Annulla gli abbonamenti e le iscrizioni automatiche

Quante volte ti è capitato di abbonarti a dei servizi e poi non usarli? Capita spesso di ricevere pubblicità sponsorizzate con abbonamenti a servizi che a prima vista possono essere utili, per poi ritrovarsi con delle spese mensili e dei costi difficili da sostenere.

Personalmente ho pochissimi abbonamenti che riguardano i programmi con i quali svolgo il mio lavoro e il piano tariffario del mio cellulare.

Quindi rivedi e annulla gli abbonamenti e le iscrizioni che non usi, soprattutto se si rinnovano automaticamente.

Cancella l’iscrizione alle email di vendita

Quante email pubblicitarie riceviamo quotidianamente che sponsorizzano la vendita di servizi e prodotti?

È arrivato il momento di eliminare queste iscrizioni e ridurre le tentazioni. Internet è una fonte di sapere ma può essere dannoso per le tue finanze.

Riduci i costi energetici

Con l’aumento costante dei costi energetici è fondamentale cercare di ridurre il più possibile i consumi. Di seguito qualche consiglio per risparmiare energia in casa e ridurre i costi dell’energia. Ricorda che piccoli accorgimenti possono fare la differenza!

Spegni le luci non necessarie

Quante volte capita di spostarsi da una stanza all’altra lasciando le luci accese? Sembra un consiglio banale ma potresti risparmiare anche sui 15 euro all’anno. Anzi se ancora non lo hai fatto, passa alle luci a LED.

Usa la luce naturale

Quando ti è possibile utilizza la luce naturale e accendi le luci solo se necessario. Per quanta mi riguarda, lavorando in casa, il mio studio è purtroppo in una stanza poco illuminata. Molto spesso, soprattutto nelle giornate uggiose, utilizzando il portatile, mi sposto in cucina per lavorare e per usufruire della luce della stanza più luminosa della casa.

Scollega gli elettrodomestici inutilizzati

L’alimentazione in standby può rappresentare il 10% dell’uso annuo di elettricità di una famiglia media. Quindi stacca la spina!

Abbassa la temperatura del termostato

Quasi la metà del denaro speso per le bollette energetiche dipende dal riscaldamento e dai costi dell’acqua calda.

Abbassare il riscaldamento di un solo grado potrebbe far risparmiare fino a 80 euro all’anno.

Questi sono solo alcuni dei tanti accorgimenti che puoi seguire per ridurre i costi energetici.

Pranzo al sacco e/o mangia a casa

La vita frenetica di oggi ci induce a trovare scorciatoie, per aumentare il tempo che abbiamo a disposizione da dedicare al lavoro o ad altro. Quindi molto spesso ci troviamo nella situazione in cui preferiamo pranzare acquistando un panino al bar, bere il caffè e perché no, godersi anche un dolce.

Ma hai idea di quanti soldi spendi al mese?
So che preparare il pranzo a casa non è da tutti. Per quanto mi riguarda, quando mi reco in agenzia a Milano, la mattina mi alzo alle sei per preparare da mangiare. Ma chi lo fa?

Devi sapere però che preparare la schiscetta o mangiare a casa, se hai questa fortuna, dimezza i costi mensili.

Senza soffermarsi sul fatto che acquistando prodotti non preparati da te, non conoscerai mai la provenienza degli ingredienti.

A casa, invece puoi acquistare le materie prime di qualità e mantenere un livello di salute alto. Anche il portafoglio ti ringrazierà.

Ripara, riusa, ricicla

Un tempo il ricorso a cose usate da altri, o la riparazione e il riuso, di oggetti che noi stessi avevamo già usato, erano nell’ordine delle cose.

Poi c’è stato un cambiamento, chiamato progresso, che ha reso inutilizzabili attrezzi, manufatti, riempendo la nostra vita e le nostre abitazioni di oggetti.

Quando questi oggetti esauriscono la loro funzione, non servono più, e vanno scartati, rilegandoli nel mondo dei non oggetti, nel mondo dei rifiuti, senza che ragioni di ordine affettivo, estetico, morale o ambientale possano trattenerli presso di noi.

Fino a intasare l’intero pianeta, terra, mare, cielo, con scarti e residui della produzione e del consumo. Con discariche, reflui, fumi e gas serra.

La civiltà del riuso. Riparare, riutilizzare, ridurre

Il consiglio che voglio darti è quello di pensare di riparare un oggetto prima di buttarlo e non di spendere subito soldi per acquistarne un altro.

Devi sempre porti la domanda se quell’oggetto può essere riciclato, e soprattutto quante ore devi lavorare per guadagnare i soldi che ti permetteranno di acquistarne uno nuovo.

Impara a dare una seconda o terza vita agli oggetti che non servono più. Non è solo gratificante per te ma soprattutto per il pianeta diventato ormai un’enorme discarica.

Questo approccio è una vera e propria filosofia di vita che può aiutarti a risparmiare un bel po’ di soldi.

La biblioteca è tua amica

Ami leggere e acquisti costantemente libri. Ti capisco.
Ho sempre pensato che spendere i soldi in cultura non è spendere ma guadagnare.

Detto questo, se il tuo obiettivo è quello di risparmiare, potresti prendere in considerazione l’idea di recarti nella biblioteca del tuo paese per prendere in prestito dei libri.

Quando abitavo a Pesaro frequentavo molto spesso la Biblioteca San Giovanni che mi ha permesso di leggere tantissimi libri che diversamente non avrei letto.

A tutti possono capitare momenti della vita nei quali non si ha la disponibilità economica per investire in cultura. Quindi in questo caso ti consiglio di attingere da ciò che riesci ad ottenere gratis, la cultura sarà ancora più gratificante!

Prediligi il fai da te

Il fai da te ti permette di risparmiare tantissimo e sai perché? Perché risparmi il costo che dovresti pagare per far svolgere un determinato lavoro ad un’altra persona. Mi spiego meglio.

Per il mio ufficio ho restaurato una vecchia scrivania e una cassettiera. Se avessi dovuto pagare un professionista avrei di sicuro speso di più, perché avrei dovuto considerare il costo dei materiali, più il costo della persona.

A questo punto potresti pensare che io non ho nulla da fare e che quindi mi sono potuta permettere la libertà di verniciare i mobili. Ma non è così. Tutti abbiamo del tempo libero, dipende da come decidiamo di utilizzarlo.

La maggior parte delle persone spende il proprio tempo a guardare sui social la vita degli altri, facendo scorrere velocemente la propria e senza rendersene nemmeno conto. Per poi trovarsi a fine serata a non aver combinato un bel niente.

Quindi gestisci meglio il tuo tempo e dedicati al fai da te, ne guadagnerai di soldi e di salute mentale, perché è davvero un’attività rilassante.

Utilizza un conto specifico per i risparmi

Se vuoi risparmiare seriamente devi entrare nell’ottica che i soldi che vuoi mettere da parte non esistono.

Ti faccio un esempio, parlando di me.
Ad Aprile del 2021 ho deciso di aprire la partita iva con il regime dei minimi. Il primo anno, come forse ben saprai, non si versa alcun acconto relativo all’anno precedente. Arrivati però all’estate dell’anno successivo, quindi in questo caso 2022, ci si ritrova senza aver versato alcuno acconto sull’anno concluso.

Quindi cosa accade al libero professionista? Tra giugno e novembre, nel mio caso 2022, dovrò affrontare un pagamento “doppio”, ovvero versare quanto avrei dovuto pagare per il 2021 più l’acconto per l’anno dopo.

Con questo ragionamento dove voglio arrivare? Nel primo anno della mia attività, ho aperto un nuovo conto online, che si chiama N26, con zero costi. Per tutti i guadagni ricevuti ho fatto un bonifico dal mio conto personale su N26.

Quindi se ho ricevuto 2000 euro, 1000 euro li ho sempre trasferiti sul nuovo conto. Perché ho fatto questo? Perché a giugno e novembre, quando dovrò pagare le tasse e l’inps, non mi troverò per nulla in difficoltà, in quanto mensilmente ho già versato i soldi su un conto specifico che utilizzo solo come deposito bancario.

Infine, il tutto significa che depositare i soldi su un altro conto ti permette di entrare nell’ottica che quel denaro non deve essere toccato, in quanto è fondamentale per gli investimenti che dovrai fare.

Questo approccio può servirti sia se vuoi risparmiare soldi, sia se devi acquistare l’auto nuova oppure una casa. Provaci e fammi sapere se ti sei trovato/a bene!

Riduci il costo dell’affitto

Arriviamo ad un tasto dolente per me! Ho vissuto 9 anni nelle Marche e 4 anni in Emilia Romagna. Regioni bellissime, nulla da dire, ma il costo della vita era decisamente molto alto. In tutta onestà, lavoravo per pagare l’affitto e le spese di casa. Una quotidianità dove il lavoro predominava sullo stato d’animo e sulla vita stessa.

In particolare affitti con prezzi spropositati. Cambiando otto case, ne ho viste di ogni.

450 euro per un monolocale
510 euro per un bilocale
600 euro e anche di più per un trilocale

Il costo è assolutamente alto se si abita da soli. Aggiungi i soldi della caparra e dell’agenzia, se non riesci a trovarla privatamente, e ti ritrovi con il portafoglio vuoto.

In breve, nel corso della mia vita ho cambiato tantissime case, spendendo soldi di affitti e caparre. Non ho mai pensato di comprare casa perché è un debito del quale non riesco a prendere questa responsabilità.

Quindi ho cercato sempre di trovare degli affitti con costi più bassi, al punto di trasferirmi in un’altra regione. Così come ho fatto nel 2019 quando sono tornata per un anno in Calabria, dove spendevo solo 300 euro per una casa molto grande.

Attualmente mi ritengo fortunata, perché il mio attuale compagno ha casa di proprietà acquistata con i risparmi di una vita e il duro lavoro.

Ma il vivere in una casa dove non pago l’affitto non mi fa cambiare l’idea che se si vuole risparmiare è necessario ridurre il costo dell’affitto, trovando la soluzione più adatta alle proprie capacità ed esigenze.

Riduci i costi per la cura della persona

Bada bene, non sto dicendo che non devi più curarti o lavarti : )

Sai quanti soldi si risparmiano a non andare dall’estetista? Fin da piccola, e per questo mi ritengo molto, ma molto fortunata, mia madre mi ha insegnato a prendermi cura di me. Forse sono andata dall’estetista una volta nella mia vita! E sai perché? Perché faccio tutto in autonomia.

In passato ho comprato il kit per fare la ceretta in casa e il silkepil. Si risparmia tantissimo, credimi!

Vogliamo parlare del parrucchiere? Ho i capelli corti, e come ben saprai un taglio corto ha bisogno di costanti aggiustamenti per mantenersi tale. Ma cerco anche in questo di limitare i costi.

Sperimenta a casa e prova a far da sola/o, sarà divertente e risparmierai tantissimo.

Utilizza meno l’automobile

Quanto costa adesso il rifornimento? Siamo arrivati a dei costi eccessivi, ingestibili per tutti i portafogli. Nel 2016 ho deciso di acquistare la macchina a metano perché con 10 euro riuscivo a realizzare 320 km. Ora il costo del metano è aumentato in modo smisurato e si è quasi triplicato.

Quindi come si fa a risparmiare soldi sui costi dei trasporti? Se ne hai la possibilità e lavori da casa come me, utilizza l’automobile solo per le commissioni più urgenti.

Oppure quando decidi di uscire, raggruppa le commissioni in un unico giorno, in modo tale da non dover percorrere più chilometri in diversi giorni della settimana.

Utilizza i mezzi pubblici, se vivi in una regione che ha dei collegamenti ad hoc e dei trasporti funzionanti, come il treno, l’autobus o la metropolitana.

Se stai cercando casa in affitto, prova ad avvicinarti sempre più al lavoro. Quando abitavo in Calabria, abitavo di fronte all’ufficio ed andavo al lavoro a piedi. Questo mi ha permesso di risparmiare tantissimi soldi in un anno.

Come fare a risparmiare soldi conclusione

Se vuoi fermamente risparmiare, se ne hai bisogno, o hai solo degli obiettivi per il futuro, impegnati! Inizia oggi!

Credimi, segui i miei consigli e risparmierai soldi senza grandi sacrifici! 🙂

Fammi sapere sotto nei commenti quali sono gli accorgimenti che segui per risparmiare soldi e soprattutto se questo articolo ti è servito.

Come diceva il grande risparmiatore Benjamin Franklin: “Il denaro non fa la felicità, ma risparmiare soldi può certamente aiutare“! 🙂

Buona fortuna!


Scopri gli altri articoli della categoria Consigli di vita

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità

Di Angelica Parisi

Angelica Parisi blogger e content creator.
Da piccola realizzavo checklist lunghissime da flaggare. Caratteristica che ancora oggi mi permette di essere precisa nel portare a termine le varie attività lavorative.
Fondatrice di Seevegan.it, blog di ricette e divulgazione del mondo vegano.

2 risposte su “Come fare a risparmiare soldi: tutti i metodi per spendere meno e vivere felici”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *