Cosmesi vegan

Tinta vegetale LaSaponaria recensione

Tinta vegetale LaSaponaria recensione
Tinta vegetale sabbia – Devi – Acquista su Amazon 8,50 €

Tinta vegetale LaSaponaria 100% vegetale e biologica

La tinta vegetale che ho deciso di testare lo scorso mese è quella della Saponaria colore sabbia. Se un po’ mi conoscerai, ti starai chiedendo come mai, da castana, abbia deciso di applicare una tinta adatta per tingere i capelli biondi.

Il mio intento era quello di schiarire i capelli e ottenere dei riflessi chiari, per illuminare l’incarnato del viso.

La Saponaria dispone di ben 6 colori differenti di tinte 100% vegetali: sabbia, nocciola, rame, melograno, rosè, castagno e castano scuro.

Hennetica colorazione 100% vegetale

Le erbe tintorie della Saponaria sono a base di ingredienti vegetali da agricoltura biologica, zero ingredienti chimici. Non contengono picramato di sodio, che è un colorante sintetico di colore rosso, che solitamente viene addizionato alla polvere di Henné per ottenere colorazioni più intense e resistenti. Non contengono ammoniaca, sali metallici e nessun additivi chimico, per non danneggiare non solo i capelli ma soprattutto il nostro pianeta.

Tinta vegetale LaSaponaria come si prepara

Nella confezione, dal packaging minimal molto carino, ma con tutte le informazioni necessarie, trovi all’interno solo la bustina con il mix di erbe tintorie. Quindi a casa dovrai disporre già dei guanti, di una ciotola e un pennello per applicarla.

Prepara i capelli

La tinta può essere applicata sui capelli asciutti o bagnati, l’importante è che siano puliti. LaSaponaria suggerisce di lavare bene i capelli con lo shampoo naturale pre-tinta e di non utilizzare shampoo che contiene siliconi o altri ingredienti che possano ridurre l’effetto della tinta.

Prepara la tinta

Prima di iniziare indossa i guanti, anche se gli ingredienti sono tutti di origine naturale. Mescola la polvere tintoria con acqua calda (circa 50-70 gradi, puoi utilizzare un termometro da cucina). Quindi aggiungi l’acqua alla polvere fin quando non ottieni una pasta compatta e omogenea, non deve essere troppo liquida ma neanche densa. Hai a disposizione 100 gr di mix di erbe tintorie, puoi utilizzarne anche la metà se hai i capelli molto corti. L’importante è che con la pastella ottenuta riesci a coprire tutti i capelli.

Applica la tinta

Una volta ottenuta la pastella, applicala subito sui capelli partendo dalla radice. Quindi avvolgi il cuoio capelluto in un po’ di pellicola da cucina (devo trovare ancora un sostituto zero waste) e copri con un asciugamano per mantenere il calore. Lascia in posa dai 30 alle 2 ore. Ovviamente più tempo verrà lasciata in posa e maggiore sarà l’efficacia della tinta.

Risciacqua e risplendi

Trascorso il tempo necessario, risciacqua i capelli senza utilizzare shampoo o balsamo. LaSaponaria consiglia eventualmente di utilizzare un idrolato per fissare meglio il colore e di non utilizzare altri prodotti per almeno 24 ore.

Hennetica tinta vegetale LaSaponaria la mia esperienza

Per quanto mi riguarda credo di aver sbagliato qualche passaggio nella fase di realizzazione e applicazione. La tinta forse era un po’ troppo liquida e sono rimasta in posa per un’ora e mezza circa.

I capelli sono risultati subito morbidissimi, fin dal risciacquo. Però non sono riuscita a coprire i capelli bianchi. I capelli hanno un riflesso biondo bellissimo e sono molto più forti.

Ho intenzione di provare una nuova applicazione, sia perché mi trovo benissimo con il marchio LaSaponaria e credo nell’efficacia dei loro prodotti, sia perché vorrei provare ad applicare un colore più scuro, come il nocciola.

In più, essendo un prodotto naturale, LaSaponaria consiglia anche di effettuare una doppia applicazione, senza un tempo di attesa tra le due applicazioni, in quanto il mix di erbe tintorie non farà altro che rafforzare i capelli rendendoli sani e splendenti.

Ci aggiorniamo al prossimo esperimento!


Leggi anche: Tinta vegana per capelli Lucens

Scopri tutti gli articoli della sezione Cosmesi vegan

Acquista su Amazon 👇🏻

Leggi anche...

Nessun commento

Se ti va, lascia un commento