Anche i vegani mangiano/ antipasti/contorni

Piselli in casseruola vegan

piselli in casseruola - ricetta vegana

Frutto di una pianta erbacea conosciuta fin dall’antichità. Il pisello è composto da un baccello di colore verde chiaro, diritto o ricurvo, all’interno del quale sono contenuti dei semi (non più di dieci) che rappresentano la parte edibile (con le bucce, tuttavia, si possono preparare passati e anche budini).

I semi sono di forma tondeggiante un po’ irregolare, di colore verde e di sapore delicato tendente al dolce. È un ortaggio tipicamente primaverile che dura però fino a circa metà estate. Il loro uso in cucina, è svariatissimo: se ne possono far minestre, passati, contorni; si possono abbinare a cereali (ottimo il riso con piselli) e altre verdure. Nell’acquisto bisogna tenere presente che c’è un grosso scarto e che da un chilo di piselli con baccello si ricava la metà del peso di semi.

Tratto dal dizionario gastronomico – mondadori

Questa volta ho deciso di preparare i piselli in casseruola. Un contorno perfetto da accompagnare con altre verdure.

Come preparare i piselli in casseruola

Ingredienti per 4 persone

600 g di piselli sgranati
1 cipolla
salvia
prezzemolo
brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
sale

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Mondate la cipolla e affettatela finemente. In una casseruola scaldate un filo d’olio, tuffate la cipolla e qualche foglio di salvia e rosolate. Nel frattempo, sbollentate i piselli per un paio di minuti, poi scolateli e uniteli al soffritto. Bagnate con un mestolo di brodo caldo, incoperchiate e lasciate stufare per circa mezz’ora. A fine cottura, aggiustate di sale, unite il prezzemolo finemente tritato e servite.

Perché non scopri le altre vegan ricette?

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità!

Leggi anche...

Nessun commento

Se ti va, lascia un commento