Categorie
Consigli di vita

Cosa fare ai tempi del Coronavirus

Coronavirus cosa fare fino al 3 Aprile

Non sono i più forti della specie che sopravvivono, non i più intelligenti, ma coloro che si adattano meglio al cambiamento.

Charles Darwin

Coronavirus: la resa dei conti

Incendi in Australia, aumento dei tumori, aumento delle patologie degenerative e autoimmuni, virus. Gli effetti delle azioni dell’uomo sono sotto i nostri occhi. La soluzione a tutte le malattie, non è di certo quella proposta dalle case farmaceutiche, bensì l’avere un sistema immunitario forte, che si costruisce fin da piccoli con l’allattamento al seno, sporcandosi, giocando all’aria aperta, e con una corretta alimentazione. Comunque, nonostante questa breve riflessione sulla quale ti invito a ragionare, ora come ha detto la nonna “siamo in guerra”.

L’epidemia di COVID-19, ovvero il Coronavirus SARS-CoV-2, ha invaso il nostro sistema. In questo momento possiamo finalmente renderci conto della debolezza dell’uomo di fronte agli altri esseri viventi, piante e animali compresi.

L’Italia è stata messa a dura prova, soprattutto il sud Italia sprovvisto delle attrezzature per affrontare un virus di tale portata. Ci è stato chiesto di collaborare per il bene di tutti i cittadini, di stare a casa per limitare i contagi.

Capisco che non è semplice rinchiudersi a casa, ma devi sapere che l’ansia e lo stress sono le principali cause di abbassamento delle difese immunitarie.

Cosa fare quindi ai tempi del Coronavirus

Nel Seicento, il filosofo francese Blaise Pascal scriveva:

Quando mi sono messo talvolta a considerare le diverse agitazioni degli esseri umani e i pericoli e le pene a cui si espongono, alla Corte, in guerra, da cui nascono tante liti, tante passioni, imprese ardite e spesso malvagie, ho scoperto che tutta l’infelicità degli esseri umani deriva da una sola cosa e cioè non saper restarsene tranquilli in una stanza.

Cresciamo con il bisogno costante di non sprecare tempo, perché questo tempo non torna più, e dall’altra parte la società moderna ne approfitta pretendendo sempre di più da noi.

In questo periodo, hai di sicuro più tempo, sei rinchiuso in casa e invece di angosciarti sulla tua situazione da recluso, perché non ne approfitti?

Riposa, dormi

Quante ore dormi a notte? Quando la mia vita era frenetica, dormivo dalle 3 alle 4 ore a notte. Pensavo di soffrire d’insonnia e di dovermi curare. Tornata in Calabria, ho rallentato il ritmo della vita, ho fatto della lentezza una virtù, e ho iniziato a dormire otto ore senza svegliarmi di notte. Quindi approfitta di questo periodo per dormire e recuperare le energie perse.

Dedicati alla lettura

Leggi! La vita movimentata sottrae sempre il tempo da dedicare alla lettura. Si arriva alla sera stanchi, e quando si apre un libro, ci si addormenta dopo aver letto neanche un paragrafo. Ora hai il tempo per farlo, che sia un romanzo, un fumetto o un libro d’arte, non farti sfuggire questa occasione. Se ti va consulta la sezione da leggere.

Cucina, prepara del buon cibo

Quando si lavora, poi si va in piscina, in palestra, non si ha mai il tempo da dedicare alla cucina. Attualmente puoi farlo. Sperimenta! Gli ingredienti di sicuro non ti mancheranno. Cerca qualche ricetta online, puoi sbirciare anche sul mio sito nella categoria ricette, e rilassati cucinando.

Minimalismo, riduci gli oggetti in casa e fai pulizia

Non hai mai tempo per sistemare i cassetti dell’armadio e gettare via i vestiti inutili. Di sicuro conservi riviste mai lette, oggetti mai usati. Che ne dici di dedicare un’ora della tua giornata libera a pulire e sistemare casa? Quando tutto sarà ordinato e gli spazi più liberi, anche la tua mente sarà rilassata e felice. Funziona, provaci!

Coccolati

Molto spesso la vita di tutti i giorni ci allontana dai momenti che ci rendono davvero felici. Perché non sfruttare questa occasione? Dedica del tempo alla famiglia, a chi ti sta accanto, e se sei da solo? Coccolati con una tazza di cioccolata calda, con un bagno rilassante, un pediluvio. Pensa a te stesso.

Progetta

Se non riesci proprio a rallentare, concediti del tempo per pensare, progettare il futuro, fantasticare. Appena questo periodo di isolamento sarà terminato, avrai la possibilità di mettere in atto quello che hai ideato.

Vai in montagna o al mare

Non ti è stato proibito di uscire, ma di non frequentare i posti affollati e rimanere in provincia. La montagna è salute così come il mare. Questi luoghi aiutano mentalmente a rilassarsi, a concentrarsi e diventare più creativi, curano la depressione e migliorano l’autostima. Fai una passeggiata! Difficilmente incontrerai una moltitudine di persone dalle quali dovrai mantenere la distanza.

Stare a casa non è per nulla brutto se sai sfruttare questo tempo prezioso. Non lamentarti, rallenta la tua vita per vivere meglio.


Scopri gli altri articoli della categoria Consigli di vita

Se sei curioso seguimi anche su instagram! Nelle storie tante novità

Di Angelica Parisi

Angelica Parisi blogger e content creator.
Da piccola realizzavo checklist lunghissime da flaggare. Caratteristica che ancora oggi mi permette di essere precisa nel portare a termine le varie attività lavorative.
Fondatrice di Seevegan.it, blog di ricette e divulgazione del mondo vegano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *