Categorie
Guide vegan Mamma vegan

Allattamento al seno: 10 accessori utili

Se hai deciso di allattare al seno, alcuni oggetti potrebbero facilitare questo processo. Continua a leggere e scopri quali accessori ho utilizzato durante l’allattamento!

Perché utilizzare degli accessori per l’allattamento al seno? Quali sono quelli utili? In questo articolo ti racconto la mia esperienza, quali accessori ho utilizzato durante l’allattamento al seno del mio bambino e perché mi sono trovata bene.

Accessori per l’allattamento al seno

Se hai deciso di allattare al seno, alcuni accessori potrebbero facilitare questo processo. Sul mercato ci sono molti prodotti per l’allattamento al seno e ogni mamma avrà esigenze differenti. Di seguito trovi la lista dei prodotti che mi hanno aiutata. Non è detto, ovviamente, che tu ne avrai per forza bisogno.

Se ti fa piacere scrivimi quali accessori per l’allattamento al seno hai utilizzato e quali sono stati i tuoi preferiti.

Nota bene: alcuni dei prodotti che trovi di seguito elencati sono stati acquistati online per praticità e velocità, altri li ho ricevuti in prestito (come il tiralatte). Ricorda, che molti prodotti si possono trovare nei negozi dell’usato per bambini, come il Babybazar.

allattamento al seno: Paracapezzoli in silicone Medela

Paracapezzoli in silicone Medela

Fin dal primo giorno di vita, il mio piccolo si è attaccato al seno in maniera ossessiva. Non fraintendermi, è normale che il bambino voglia nutrirsi dal seno della propria mamma, ma se lo fa costantemente, come il mio piccolo, dopo un po’ è probabilmente che i capezzoli ne risentano.

In effetti dopo tre giorni di suzione, in maniera piuttosto vorace, i miei capezzoli sono diventati doloranti e hanno iniziato a presentare qualche ragade. Grazie ai paracapezzoli in silicone, in questo caso ho acquistato marchio Medela perché è lo stesso marchio del tiralatte con il quale mi sono trovata benissimo, fin dalla prima applicazione il dolore è diminuito, fino poi a sparire.

Con i paracapezzoli,  realizzati in silicone trasparente, ultra sottile e morbido per donare sollievo alla pelle sensibile, il bambino può nutrirsi a tutte le ore senza che tu senta fastidio.

È bene utilizzarli, se è possibile, per un lasso di tempo limitato e poi riattaccare il bambino direttamente al capezzolo. Diversamente l’utilizzo dei paracapezzoli non preclude l’allattamento, almeno secondo la mia esperienza.

Infine, devi sapere che ci sono paracapezzoli di diverse taglie: S, M, L a seconda della grandezza dell’aureola del capezzolo. Per quanto mi riguarda ho dovuto acquistarne di due misure differenti per testare e comprendere quale fosse quella giusta!

Allattamento al seno: Paracapezzoli in argento Silver Cap

Paracapezzoli in argento Silver Cap

Altro accessorio per l’allattamento al seno per me fondamentale, sono stati i paracapezzoli in argento. Non pensavo che due oggetti così piccoli, in argento puro 999‰ trilaminato potessero avere la funzione cicatrizzante e di trattamento del dolore delle ragadi.

Utilizzarli è semplicissimo: basta inumidire i capezzoli con qualche goccia di latte e poi applicare sopra i paracapezzoli in argento. Aderiscono perfettamente e non serve sterilizzarli.

I paracapezzoli in argento assieme ai paracapezzoli in silicone hanno risolto perfettamente tutti i miei problemi.

Coppette assorbilatte monouso Chicco

Coppette assorbilatte monouso Chicco

Le coppette assorbilatte, come dice il nome, sono perfette per assorbire il latte e mantenere la pelle del seno sempre asciutta.

Non pensavo mi servissero, invece, ho imparato che quando si ha la montata lattea, se il seno è ricco di latte e non è stata effettuata la poppata, dal capezzolo inizia a gocciare il latte. Più volte mi sono trovata con la canotta tutta imbevuta di latte.

Detto questo, ho trovato le coppette della Chicco molto utili. Sono infatti, formate da quattro strati per garantire la massima assorbenza.

In più sono molto igieniche e non si notano sotto i vestiti.

Oltre alle coppette assorbilatte monouso, tra gli accessori per l’allattamento al seno, ci sono anche quelle lavabili, per una scelta più ecologica.

Bio Olio Mamma e Bimbo

Bio olio mamma e bimbo della Saponaria

Ho acquistato l’olio a base di vitamina E e olio di mandorle della Saponaria, principalmente per trattare le zone arrossate del corpo del mio bambino.

Ho provato anche, come suggerito dal brand LaSaponaria, di applicare alcune gocce di quest’olio sui capezzoli, per renderli più morbidi e idratati. Devo dire che ho ottenuto un ottimo risultato.

Ovviamente ho abbinato l’applicazione di quest’olio all’utilizzo degli altri accessori che trovi nell’articolo, in particolare ai paracapezzoli in argento e ai paracapezzoli in silicone.

Panni in mussola

Panni in mussola

Uno degli accessori che può essere utile durante l’allattamento al seno sono i panni in mussola. Quest’ultime sono delle salviette principalmente in cotone, delicate per la pelle del tuo bambino, che puoi utilizzare per assorbire le gocce di latte e non sporcare gli indumenti.

Ci sono tantissimi tipi di panni in mussola, ti consiglio di utilizzare quelli in cotone o bambù organico.

È uno di quegli acquisti che ti consiglio di fare perché puoi utilizzare le mussole non soltanto durante l’allattamento al seno, ma anche come asciugamano dopo il bagnetto e come lenzuolo leggero per stendere il bambino.

Cuscino per l’allattamento

Un cuscino per l’allattamento è un ottimo aiuto per l’allattamento al seno del tuo piccolo. Consente sia alla mamma che al neonato di rimanere in una posizione più confortevole, e riduce il rischio che il bambino si attacchi in modo errato al seno, specialmente nei primi giorni.

Il bambino deve, infatti, imparare ad agganciarsi correttamente, e la mamma deve trovare una posizione comoda che non stanchi la schiena e le braccia.

Prima di acquistare un cuscino per l’allattamento, ho cercato di utilizzare quelli disponibili a casa, sia quelli da divano sia da letto. Il fatto è che sono scomodi perché troppo morbidi.

Un cuscino per l’allattamento ha i seguenti vantaggi:

  • il bambino è più comodo;
  • riduce il rischio di plagiocefalia posizionale o sindrome della testa piatta;
  • toglie il peso del bambino dalla mamma (dal braccio, dalle spalle e dal collo);
  • aiuta a rimanere nella posizione corretta.
Cuscino per l'Allattamento in Pula di Miglio
Anallergico

Tiralatte elettrico

Partendo dal presupposto che è bene allattare al seno, perché la suzione del neonato è quello che stimola la montata lattea, può succedere però di trovarti nella situazione in cui hai bisogno di estrarre il latte.

Per quanto mi riguarda, non ho acquistato il tiralatte, ma l’ho ricevuto in prestito da mia sorella che lo aveva precedentemente usato.

Ho utilizzato il tiralatte il primo mese perché il mio bambino era costantemente attaccato al seno. Questo aspetto aveva creato screpolature e ragadi ai capezzoli.

Quindi per far guarire il seno, con l’applicazione dei paracapezzoli, ho alternato la suzione naturale al latte estratto con il tiralatte che donavo al mio bambino con l’utilizzo di un biberon.

Utilizzare il tiralatte mi ha permesso di guarire velocemente.

Ci sono comunque tantissimi altri aspetti che possono portarti all’utilizzo del tiralatte. Per esempio può capitare che il tuo piccolo non riesca ad attaccarsi al seno, perché nato prematuro.

Puoi per esempio averne bisogno se ti dovesse capitare di essere lontano dal tuo bambino per più di un paio d’ore, come quando si torna al lavoro, o la necessità di eseguire commissioni o andare agli appuntamenti da sola, o anche se si vuole condividere le responsabilità della poppata con il papà o con un altro familiare.

Detto questo, anche se bisogna sempre privilegiare l’attaccamento al seno, il tiralatte può essere di aiuto nei casi di difficoltà.

Tiralatte Manuale Expert 3D Pumping Lovi
Efficace e delicato

Tisana per allattamento

Tisana per allattamento

Ho deciso di acquistare una tisana per l’allattamento al seno fondamentalmente perché ho sempre avuto difficoltà a bere 2-3 l di acqua al giorno.

Considerato che il pediatra mi ha suggerito di aumentare il consumo di liquidi per facilitare l’aumento della produzione del latte, ho acquistato la tisana a base di fieno greco, foglie d’ortica e moringa.

In più, lo zenzero, la curcuma e il limone le danno un sapore piacevole, da gustare sia calda che fredda.

Un aspetto che mi ha colpito è di sicuro quello che oltre a favorire l’allattamento, le erbe officinali che la caratterizzano, aiutano a diminuire le coliche nel lattante.

Reggiseno da allattamento

Reggiseno da allattamento

Quando ho acquistato gli indumenti, da inserire nella borsa per l’ospedale, ciò che di sicuro non poteva mancare tra gli accessori per l’allattamento al seno è di sicuro il reggiseno.

La differenza tra un reggiseno specifico per l’allattamento rispetto ad uno classico è la presenza, nel primo modello, di una chiusura a clip che può essere aperta e chiusa con una sola mano, veloce e anche discreto, soprattutto se si allatta di notte o fuori casa.

Ma esistono diversi modelli, anche a brassiere senza coppe, facili da spostare per allattare il proprio bambino.

Non resta che testare i vari modelli e scegliere quello che fa al caso tuo!

App sull'allattamento

App sull’allattamento

Fin dall’inizio della gravidanza, ho utilizzato un app per segnare tutte le informazioni relative al mio percorso.

Esistono in merito tantissime app, ma quella che ho deciso di utilizzare per monitorare la mia gravidanza si chiama Imamma.

Subito dopo aver partorito, e aver inserito la data di nascita, l’app mi ha permesso di iniziare un percorso di crescita del mio bambino.

Tra le varie informazioni che è possibile leggere e monitorare, c’è l’allattamento al seno. Si può annotare con quale seno si sta allattando, seno sinistro o destro, avviare il timer e aggiungere le informazioni manualmente. È possibile anche visualizzare la cronologia degli orari di allattamento, per capire i ritmi del bambino.

C’è anche una sezione biberon, per segnare l’orario e gli ml che vengono somministrati al nostro bambino, e una sezione tira latte, con le stesse funzionalità del percorso allattamento al seno.

Trovo questa app molto utile per avere una cronologia sull’allattamento, e poter confrontarsi poi con il pediatra, comunicando informazioni corrette.


Questi sono gli accessori che ho utilizzato per allattare il mio bambino, che soprattutto mi hanno aiutato a non arrendermi, e non sospendere l’allettamento.

E tu quali accessori per l’allattamento al seno hai utilizzato? Ne hai avuto bisogno? Fammelo sapere nei commenti!


Scopri tutti gli articoli della sezione Mamma Vegan e Cosmesi vegan


Nota Bene: su seevegan.it troverai dei prodotti che si possono acquistare su Macrolibrarsi.it e su Amazon. Ogni volta che farai un acquisto attraverso i link presenti negli articoli, seevegan.it riceverà una piccola commissione. È importante che tu sappia che tutti i prodotti suggeriti sono stati acquistati e testati personalmente 😊

Di Angelica Parisi

Angelica Parisi blogger e content creator.
Da piccola realizzavo checklist lunghissime da flaggare. Caratteristica che ancora oggi mi permette di essere precisa nel portare a termine le varie attività lavorative.
Fondatrice di Seevegan.it, blog di ricette e divulgazione del mondo vegano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *